Certificazione

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Certificazione.

Filtra contenuti:

Articoli e news su Certificazione

Federico Maria Gargiulo - GSE Gestore dei Servizi Energetici

Panoramica sulle guide operative e sugli strumenti a disposizione.

I progetti standardizzati aggiornati e di nuova pubblicazione. Interventi collegati all'efficienza energetica nel settore idrico D.M. 21 maggio 2021 e Decreto direttoriale 3 maggio 2022 CP, RVP e Schede a Consuntivo Decreto Direttoriale del 04/05/2023 Il settore idrico integrato

Anna Maria Desiderà - Rödl & Partner

L'annoso tema della prova

1.1 Una storia unica 1.2 Rödl & Partner nel mondo 1.3 Rödl & Partner in Italia 1.4 I nostri servizi 1.5 I nostri servizi energy

Claudio Palmieri - Gruppo Hera

L'Efficienza Energetica nel contesto della nuova direttiva EED e del nuovo PNIEC

- Nuova Direttiva EED (UE 2023/1791)

Gennaro Niglio - GSE Gestore dei Servizi Energetici

I Certificati Bianchi a sostegno dell'efficienza energetica: risultati e strumenti

- L'evoluzione del meccanismo - Introduzione al meccanismo dei certificati bianchi, cos'è e come funziona

Daniele Forni - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Misura e verifica nei risparmi energetici

- Misura e verifica - IPMVP - Approcci e tipologia di "risparmi" - Isolamento, possibili casi

Mouser
Dario Di Santo - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

La nuova direttiva sull'efficienza energetica e l'indagine FIRE sui TEE

La direttiva efficienza energetica Gli aspetti principali introdotti dalla direttiva 1791 del 2023 in connessione con i certificati bianchi

FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Certificati bianchi: FIRE invia osservazioni al GSE su come migliorare la banca dati

a Federazione ha inviato al GSE le proprie osservazioni, elaborate sulla base dei pareri raccolti tra gli associati, su come migliorare la banca dati sul meccanismo dei certificati bianchi.

CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Esame "Certificatore energetico degli edifici" On-Line 2024

Il 14 maggio 2024 si svolgerà la prima sessione d'esame "anno 2024" per qualificarsi "Certificatore Energetico degli Edifici (Esame finale)" ai sensi del DPR 75/2013, predisposto per chi ha già frequentato il corso "Certificatore Energetico degli Edifici - Linee guida nazionali". L'esame si terrà esclusivamente in modalità online (via web, tramite piattaforma Zoom)

Marco Manchisi, Coordinatore Centro Studi Italcogen, fed. Anima - Italcogen - Associazione dei Costruttori e Distributori di Impianti di Cogenerazione

Piano Nazionale Integrato Energia e Clima

L'Italia è uno dei Paesi leader in Europa per impiego di soluzioni cogenerative e l'attuale parco CHP italiano consente di avere circa 6 miliardi di metri cubi di gas evitati e emissioni di CO2 evitate pari a 13,5 milioni di tonnellate. Nell'ambito della produzione combinata, la CAR costituisce la parte virtuosa, garantendo un risparmio di energia primaria nell'ordine dell'11% (indice PES) rispetto alla produzione separata di energia elettrica e calore. Purtroppo risulta che, secondo stime ITALCOGEN, solo il 50% di questi impianti CAR ottengono degli incentivi (certificati bianchi), ossia solo il 15% del parco complessivo di cogenerazione.

Antonio Panvini - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Stato dell'arte della certificazione energetica degli edifici

Il 22 settembre nella prestigiosa Aula Consiliare "Giorgio Fregosi" di Palazzo Valentini a Roma, messa a disposizione dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, è stata presentata l'edizione 2023 del "Rapporto annuale sulla certificazione energetica degli edifici" prodotto dalla collaborazione oramai consolidata tra ENEA e CTI.

Livio De Chicchis - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Gli incentivi per la Cogenerazione ad Alto Rendimento

Anna Maria Desiderà - Rödl & Partner

Aspetti legali dei Certificati Bianchi

Pasquale Monti - Enel X Italia

Evoluzione e sviluppo del prezzo di anidride carbonica ed energia

Claudio Palmieri - Gruppo Hera

Decarbonizzazione ed efficienza energetica- La nuova Guida Operativa

Marco De Min - ARERA - Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente

Certificati bianchi e contributo tariffario energia

Dario Di Santo - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Politiche per l'efficienza energetica

Gli ultimi webinar su Certificazione

Christescu Adina - GSE Gestore dei Servizi Energetici

Rilevazione industriale dell'idrogeno

Produciamo molti prodotti portatili per la rilevazione di gas fra cui l'idrogeno. E produciamo molti prodotti fissi per la rilevazione di gas. Scegliamo tra una vasta gamma di certificazioni e approvazioni in tutto il mondo. Sicurezza: ATEX, IEC Ex, UL, FM, CSA, Inmetro e altri.

Marco Papini - GSE Gestore dei Servizi Energetici

La decarbonizzazione delle aziende

Perché la decarbonizzazione delle aziende? Il contesto normativo europeo ed italiano (<< Fit for 55 >>, << PNRR >>) sta innalzando la soglia di attenzione su tematiche relative al cambiamento climatico.

Alessandro Cazzola  - GSE Gestore dei Servizi Energetici

Lo standard per la comunicazione industriale

Dal 1996 Supporto fornitori, costruttori, utilizzatori, sviluppatori di software Specifiche, tecnologie, processi, certificazioni Open Platform Communication.

Pasquale Monti - GSE Gestore dei Servizi Energetici

Certificati bianchi e smart Efficiency

Enel X è un'azienda globale che guida la trasformazione del settore energetico. Cambiando il paradigma, aiutando i Clienti a utilizzare l'innovazione tecnologica per trasformare l'energia in nuove opportunità, al fine di guidare il progresso, in tutto il mondo. Enel X vuole accelerare la transizione verso la mobilità sostenibile, il consumo consapevole ed efficiente e la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, aiutando le aziende, le città e gli individui a vivere, lavorare e crescere. In questo Enel X vuole aiutare le aziende a cogliere tutte le opportunità legate ai contributi che possono aiutare a raggiungere questi obiettivi.

Altri contenuti su Certificazione

Luca Barberis - GSE Gestore dei Servizi Energetici

Efficienza energetica, strumento sostenibile per la decarbonizzazione

- Protagonista della transizione ecologica - Obbligo e opportunità - Il meccanismo dei certificati bianchi: funzionamento, risultati, nuovi decreti - Prossimi passi

Giovanni Murano - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Il Rapporto 2021 sullo stato di attuazione della certificazione energetica degli edifici in Italia

È stata pubblicata nel mese di dicembre 2021 l'ultima versione del Rapporto relativo allo stato di attuazione della certificazione energetica degli edifici in Italia. Tale Rapporto nasce nel 2011 da un'idea del CTI, a seguito della pubblicazione nel 2009 dei Regolamenti attuativi del D. Lgs. 192/2005 i quali hanno di fatto reso operativa la certificazione energetica degli edifici.

Totem Energy - TOTEM Energy

Il nuovo modello di microcogeneratore in mostra a Ecomondo, stand 033 pad D5

Un nuovo modello da 30 kWe (57,5 kWt), dotato di mo tore industriale FPT F1C CNG, si aggiunge alla gamma di microcogeneratori TOTEM esistente: 10 kWe (20 kWt), 12 kWe (25 kWt), 20 kWe (42 kWt) e 25 kWe (50 kWt). Così come i TOTEM già in commercio, il nuovo modello: - Fornisce elettricità e calore con rendimenti prossimi al 100%; - Accede ai certificati bianchi o alle detrazioni fiscali; - È 100% italiano - funziona in parallelo; - È alimentato a metano, biometano, gpl.

Viessmann

Cosa sono i Certificati Bianchi e chi può utilizzarli

I Certificati Bianchi rappresentano l'incentivo più importante per promuovere l'efficienza energetica nelle imprese. Leggi la nostra mini guida per capire di cosa si tratta. I Certificati Bianchi (chiamati anche TEE, Titoli di Efficienza Energetica) sono incentivi che permettono alle imprese di ridurre notevolmente il tempo di ritorno degli investimenti e rappresentano un beneficio economico in più, che va ad aggiungersi al risparmio energetico apportato dall'intervento. Vediamo come funzionano (per sapere tutto sugli incentivi a disposizione delle imprese per leggi la nostra Guida 2021 Incentivi per l'efficienza energetica).

IBT Connecting Energies

La cogenerazione ad alto rendimento (CAR): dai requisiti ai benefici

La cogenerazione è un processo che permette di produrre contemporaneamente energia elettrica e termica: in questo modo, si riesce a risparmiare sia in termini di combustibile che economici, in quanto tale tecnologia sfrutta il calore che andrebbe altrimenti disperso durante il processo produttivo stesso. Se si è intenzionati ad investire in un sistema cogenerativo, è bene sapere che si può beneficiare di diversi incentivi qualora un impianto ottenga la qualifica CAR, "cogenerazione ad alto rendimento". Ma in cosa consiste? E quali sono le normative a riguardo? COS'È LA COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO CAR Un sistema cogenerativo presenta numerosi vantaggi: il nuovo DM 21 magg 2021 appena pubblicato, parla della riduzione della soglia minima per l'accesso a TEE virtuali dal 30% dell'obbligo minimo al 20% del consumo dell'energia primaria, al numero minore di emissioni nocive rilasciate nell'atmosfera, dalla riduzione dei rischi legati all'interruzione dell'alimentazione dell'energia per problemi di rete al risparmio in termini energetici. Sono particolarmente presenti nel settore industriale; tuttavia, negli ultimi anni, si è notato un incremento di utilizzo anche nei settori terziario e residenziale. C'è poi da considerare l'aspetto degli incentivi: in Italia ad esempio, attraverso il GSE (Gestore Servizi Energetici), è possibile ottenere i Certificati Bianchi (TEE) previo ottenimento della qualifica CAR ai sensi della Direttiva Europea 2004/8/CE, recepita in Italia dal D.Lgs. 20/07 e come da integrazioni dei DM 4/8/2011 e 5/9/2011. Con la pubblicazione del D.M.21 maggio 2021 si apre la possibilità di un rilancio per i certificati bianchi (TEE). Il nuovo decreto introduce diversi elementi positivi, in principio la maggiore collaborazione fra istituzioni e operatori, si auspica mantenendo la percentuale di progetti rigettati sotto la soglia del 10% raggiunta negli ultimi anni. Una barriera è rappresentata dalla definizione dei limiti di TEE riconosciuti nel triennio 2021-2024; nella nuova definizione viene confermata la revisione a ribasso degli stessi nel 2021 rispetto agli anni precedenti, con incremento nel 2022, 2023 e 2024; Il nuovo quadro normativo nazionale e comunitario relativo alla Cogenerazione ad Alto Rendimento include la normativa entrata in vigore dal 2012 ad oggi. In particolare si segnalano: il Regolamento Delegato (UE) 2015/2402 della Commissione del 12 ottobre 2015, che aggiorna i rendimenti armonizzati per la produzione separata di energia elettrica e calore contenuti nel DM 4 agosto 2011, il DM 4 agosto 2016, sulla maggiore valorizzazione dell'ene rgia da Cogenerazione ad Alto Rendimento ottenuta a seguito della riconversione di esistenti impianti a bioliquidi sostenibili che alimentano siti industriali o artigianali e il DM 16 marzo 2017, che contiene semplificazioni nell'ambito della realizzazione, della connessione e dell'esercizio degli impianti di microcogenerazione.

Mouser
Livio De Chicchis - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Certificati bianchi CAR cogenerazione cosa sono

i capitoletti sotto riportati riassumono ciò di cui si andrà a parlare nella presentazione: Cogenerazione: cos'è e perché è utile; I numeri della CAR; Una soluzione flessibile; Supporto economico; Schemi di supporto in vigore; TEE CAR: D.M. 5 settembre 2011; TEE CAR: lo schema di funzionamento; TEE CAR: prezzo con ritiro; TEE CAR: cumulabilità.

ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Certificati bianchi, la nuova bozza del MITE preoccupa l'industria meccanica italiana

L'industria meccanica esprime seria preoccupazione per la bozza di decreto realizzata dal Ministero della Transizione ecologica, che annuncia una diminuzione dei fondi e degli obiettivi di efficienza energetica previsti dal meccanismo dei Certificati Bianchi. Tale meccanismo coinvolge in primis il settore della cogenerazione, rappresentato in Italia dall'associazione Italcogen (federata Anima Confindustria), ma sono toccati dal tema anche altri comparti della meccanica legati alle tecnologie per l'efficienza energetica in ambito industriale.

EGEA

Efficienza energetica nel settore idrico: come ottenere i Certificati Bianchi per gli interventi sugli acquedotti

L'intervento di razionalizzazione del sistema acquedottistico di Fossano, in provincia di Cuneo, ha ottenuto i Certificati Bianchi. È stata infatti approvata dal GSE la pratica presentata da EGO per Alpi Acque volta al riconoscimento degli incentivi associati alla riduzione dei consumi elettrici conseguenti al re?layout della rete di distribuzione idrica. Il risparmio energetico atteso in prima analisi è di circa 350 MWh/anno, pari a 66 TEP/anno (Tonnellate di Petrolio Equivalente), per un controvalore monetario complessivo di 82.000 euro nei 5 anni, considerando un valore medio di 250 euro per ogni certificato bianco. Al termine dei lavori il risparmio energetico potrebbe anche risultare superiore, in funzione del livello finale di efficientamento della rete.

Pasquale Monti - Enel X Italia

Il contributo dei Certificati Bianchi alla Decarbonizzazione: Il punto di vista di Enel X

L'evoluzione del settore energetico. Il settore dell'energia sta sperimentando una profonda trasformazione. La domanda Globale di energia elettrica si incrementerà del 60% al 2040 79% della nuova capacità di generazione al 2050 sarà tramite risorse rinnovabili Gli investimenti nella digitalizzazione al 2025 sono previsti in circa 81$ billion La digitalizzazione e la centralità del cliente cambieranno il paradigma del settore.

Claudio Palmieri - Gruppo Hera

Certificati Bianchi. Titoli di Efficienza Energetica a portata di mano

Rilanciare la liquidità allargando il meccanismo a nuovi ambiti e introdurre sistemi di bilanciamento. Efficiency First e Liquidità nella borsa regolamentata Estendere il meccanismo a nuovi ambiti di intervento. Rinnovabili Termiche e ammissibilità dell'idrogeno verde per la decarbonizzazione di settori industriali caratterizzati da utilizzi termici sopra i 1000 °C, difficilmente elettrificabili. Ammissibilità del risparmio di energia primaria ottenuto nella filiera dell'economia circolare conseguente al recupero di materia. Ammissibilità degli interventi di estensione delle reti di teleriscaldamento efficiente, in grado di determinare un risparmio di energia primaria grazie all'incremento di recuperi di calore di scarto, fonti rinnovabili e calore cogenerato.

Livio De Chicchis - FIRE - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Considerazioni sui TEE alla luce del progetto ENSMOV

Marco De Min - ARERA - Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente

Certificati bianchi a portata di mano. Le regole del contributo tariffario e l'andamento del mercato dei TEE

Luca Barberis - GSE

CERTIFICATI BIANCHI: strumenti per gli operatori

Luca Lionetti - Agenzia CasaClima

CasaClima e la riqualificazione degli edifici: dai protocolli alla qualità costruttiva

Giovanni Murano - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Energy Performance of Buildings Directive - Imminente il recepimento della Direttiva

Redazione - Federesco

Ancora una truffa nel settore dei TEE: intervengano i Ministeri

Circuito EIOM