Certificazione

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Certificazione.

Filtra contenuti:

Articoli e news su Certificazione

CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Esame "Certificatore energetico degli edifici" On-Line 2024

Il 14 maggio 2024 si svolgerà la prima sessione d'esame "anno 2024" per qualificarsi "Certificatore Energetico degli Edifici (Esame finale)" ai sensi del DPR 75/2013, predisposto per chi ha già frequentato il corso "Certificatore Energetico degli Edifici - Linee guida nazionali". L'esame si terrà esclusivamente in modalità online (via web, tramite piattaforma Zoom)

Marco Manchisi, Coordinatore Centro Studi Italcogen, fed. Anima

Piano Nazionale Integrato Energia e Clima

L'Italia è uno dei Paesi leader in Europa per impiego di soluzioni cogenerative e l'attuale parco CHP italiano consente di avere circa 6 miliardi di metri cubi di gas evitati e emissioni di CO2 evitate pari a 13,5 milioni di tonnellate. Nell'ambito della produzione combinata, la CAR costituisce la parte virtuosa, garantendo un risparmio di energia primaria nell'ordine dell'11% (indice PES) rispetto alla produzione separata di energia elettrica e calore. Purtroppo risulta che, secondo stime ITALCOGEN, solo il 50% di questi impianti CAR ottengono degli incentivi (certificati bianchi), ossia solo il 15% del parco complessivo di cogenerazione.

Antonio Panvini

Stato dell'arte della certificazione energetica degli edifici

Il 22 settembre nella prestigiosa Aula Consiliare "Giorgio Fregosi" di Palazzo Valentini a Roma, messa a disposizione dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, è stata presentata l'edizione 2023 del "Rapporto annuale sulla certificazione energetica degli edifici" prodotto dalla collaborazione oramai consolidata tra ENEA e CTI.

Livio De Chicchis

Gli incentivi per la Cogenerazione ad Alto Rendimento

- Supporto economico - Schemi di supporto in vigore - Riconoscimento CAR: PES - Certificati bianchi CAR riconosciuti - TEE CAR: domanda e valorizzazione; lo schema di funzionamento; prezzo di mercato; prezzo con ritiro; cumulabilità

ENEA

Energia: Rapporto ENEA-CTI, migliorano le prestazioni energetiche degli immobili

Migliorano le prestazioni energetiche del parco edilizio nazionale. E' quanto emerge dalla fotografia scattata nel Rapporto annuale sulla Certificazione Energetica degli Edifici realizzato da ENEA e Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente (CTI) sulla base di quasi 1,3 milioni di attestati di prestazione energetica (APE).

Mouser
Anna Maria Desiderà

Aspetti legali dei Certificati Bianchi

- Transizione energetica e green economy - European Green Deal: Neutralità climatica entro il 2050 - Next Generation EU - Dispositivo per la ripresa e resilienza - Dal Regolamento RRF al PNRR - Progetti e richieste presentati nel 2021 - I target italiani - Decreti e violazioni riscontrate

Pasquale Monti

Evoluzione e sviluppo del prezzo di anidride carbonica ed energia

- Focus: evoluzione e sviluppo del prezzo della CO2 e dell'energia - Race to Net Zero - Ricaduta del prezzo degli ETS sulle applicazioni industriali - Enel nel mondo e strategia - I Certificati Bianchi

Claudio Palmieri

Decarbonizzazione ed efficienza energetica- La nuova Guida Operativa

Esempio di funzionamento di un sistema ad aste, integrato con la borsa, basato sui "contract for difference"

Luca Barberis

Transizione ecologica e consumatore energetico: i certificati bianchi

- Il consumatore energetico: protagonista della transizione ecologica - Il meccanismo dei certificati bianchi - Aspetti introduttivi: la compravendita dei TEE

Marco De Min

Certificati bianchi e contributo tariffario energia

- Dove siamo - Definizione contributo tariffario - Andamento scambi

Gli ultimi webinar su Certificazione

Christescu Adina

Rilevazione industriale dell'idrogeno

Produciamo molti prodotti portatili per la rilevazione di gas fra cui l'idrogeno. E produciamo molti prodotti fissi per la rilevazione di gas. Scegliamo tra una vasta gamma di certificazioni e approvazioni in tutto il mondo. Sicurezza: ATEX, IEC Ex, UL, FM, CSA, Inmetro e altri.

Marco Papini

La decarbonizzazione delle aziende

Perché la decarbonizzazione delle aziende? Il contesto normativo europeo ed italiano (<< Fit for 55 >>, << PNRR >>) sta innalzando la soglia di attenzione su tematiche relative al cambiamento climatico.

Alessandro Cazzola

Lo standard per la comunicazione industriale

Dal 1996 Supporto fornitori, costruttori, utilizzatori, sviluppatori di software Specifiche, tecnologie, processi, certificazioni Open Platform Communication.

Pasquale Monti

Certificati bianchi e smart Efficiency

Enel X è un'azienda globale che guida la trasformazione del settore energetico. Cambiando il paradigma, aiutando i Clienti a utilizzare l'innovazione tecnologica per trasformare l'energia in nuove opportunità, al fine di guidare il progresso, in tutto il mondo. Enel X vuole accelerare la transizione verso la mobilità sostenibile, il consumo consapevole ed efficiente e la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, aiutando le aziende, le città e gli individui a vivere, lavorare e crescere. In questo Enel X vuole aiutare le aziende a cogliere tutte le opportunità legate ai contributi che possono aiutare a raggiungere questi obiettivi.

Altri contenuti su Certificazione

EGEA

Efficienza energetica nel settore idrico: come ottenere i Certificati Bianchi per gli interventi sugli acquedotti

L'intervento di razionalizzazione del sistema acquedottistico di Fossano, in provincia di Cuneo, ha ottenuto i Certificati Bianchi. È stata infatti approvata dal GSE la pratica presentata da EGO per Alpi Acque volta al riconoscimento degli incentivi associati alla riduzione dei consumi elettrici conseguenti al re?layout della rete di distribuzione idrica. Il risparmio energetico atteso in prima analisi è di circa 350 MWh/anno, pari a 66 TEP/anno (Tonnellate di Petrolio Equivalente), per un controvalore monetario complessivo di 82.000 euro nei 5 anni, considerando un valore medio di 250 euro per ogni certificato bianco. Al termine dei lavori il risparmio energetico potrebbe anche risultare superiore, in funzione del livello finale di efficientamento della rete.

Pasquale Monti

Il contributo dei Certificati Bianchi alla Decarbonizzazione: Il punto di vista di Enel X

L'evoluzione del settore energetico. Il settore dell'energia sta sperimentando una profonda trasformazione. La domanda Globale di energia elettrica si incrementerà del 60% al 2040 79% della nuova capacità di generazione al 2050 sarà tramite risorse rinnovabili Gli investimenti nella digitalizzazione al 2025 sono previsti in circa 81$ billion La digitalizzazione e la centralità del cliente cambieranno il paradigma del settore.

Claudio Palmieri

Certificati Bianchi. Titoli di Efficienza Energetica a portata di mano

Rilanciare la liquidità allargando il meccanismo a nuovi ambiti e introdurre sistemi di bilanciamento. Efficiency First e Liquidità nella borsa regolamentata Estendere il meccanismo a nuovi ambiti di intervento. Rinnovabili Termiche e ammissibilità dell'idrogeno verde per la decarbonizzazione di settori industriali caratterizzati da utilizzi termici sopra i 1000 °C, difficilmente elettrificabili. Ammissibilità del risparmio di energia primaria ottenuto nella filiera dell'economia circolare conseguente al recupero di materia. Ammissibilità degli interventi di estensione delle reti di teleriscaldamento efficiente, in grado di determinare un risparmio di energia primaria grazie all'incremento di recuperi di calore di scarto, fonti rinnovabili e calore cogenerato.

Livio De Chicchis

Considerazioni sui TEE alla luce del progetto ENSMOV

FIRE: energy management a 360 gradi Il progetto ENSMOV, finanziato nell'ambito del programma Horizon 2020, mira a facilitare ed espandere la condivisione di conoscenze ed esperienze tra gli Stati membri per l'attuazione delle politiche ai sensi dell'articolo 7 della direttiva EED. Schemi d'obbligo attivi in Europa. Gli schemi d'obbligo coprono il 58% del consumo di energia finale nei paesi UE (dati 2017) Caratteristiche generali degli schemi d'obbligo. Lo schema dei TEE ha generato in questi anni oltre 28 Mtep di risparmi energetici cumulati, con il migliore indicatore di costo per tep risparmiata.

Marco De Min

Certificati bianchi a portata di mano. Le regole del contributo tariffario e l'andamento del mercato dei TEE

TEE: impianto normativo DM MiSE / MATTM 10 maggio 2018 (modifica DM 11 gennaio 2017) Revisione contributo tariffario Andamento scambi Applicazione del corrispettivo addizionale

Mouser
Luca Barberis

CERTIFICATI BIANCHI: strumenti per gli operatori

Quali prospettive per i certificati bianchi? - Accesso al meccanismo - Ampi ambiti di applicazione - Il contesto

Ego Energy

Energia digitale per ottimizzare i certificati bianchi e ridurre gli sprechi anche in situazione di emergenza sanitaria

La sala controllo EGO Energy gestisce servizi di efficienza energetica da remoto

Luca Lionetti

CasaClima e la riqualificazione degli edifici: dai protocolli alla qualità costruttiva

Il risanamento energetico nazionale. Più di un decennio di definizione delle norme nazionali per il calcolo e la certificazione energetica.

Giovanni Murano

Energy Performance of Buildings Directive - Imminente il recepimento della Direttiva

Si sta avvicinando il termine per il recepimento della nuova direttiva EPBD sulla prestazione energetica degli edifici. Ogni Paese membro è infatti tenuto a recepire nella propria legislazione la Direttiva 2018/844 entro marzo 2020. A tal proposito si ricorda che la Direttiva 2010/31/ UE sulla prestazione energetica nell’edilizia è stata aggiornata da due disposti legislativi europei: la Direttiva (UE) 2018/844 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 e dal Regolamento (UE) 2018/1999 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 dicembre 2018 sulla governance dell’Unione dell’energia e dell’azione per il clima. Tutti gli atti legislativi in ordine di pubblicazione sono disponibili sul sito del CTI dedicato all’attuazione della certificazione energetica.

Redazione

Sistemi di intelligenza artificiale e competenze a 360° nel settore dell'energia per gestire impianti di produzione

Una piattaforma di monitoraggio basata su sistemi di Intelligenza Artificiale e competenze a 360° nel settore dell'energia: grazie a questi due elementi EGO permette alle aziende di avere una visione economica della variabile energia riducendo potenziali perdite economiche dovute a una gestione inefficiente, ottimizzando le richieste di certificati bianchi, valorizzando eventuali eccedenze energetiche sul mercato del dispacciamento. E' infatti importante identificare tempestivamente eventuali malfunzionamenti tecnici che facilmente si traducono in perdite economiche, che si tratti di impianti di produzione da fonte rinnovabile, impianti di cogenerazione e/o impianti di consumo.

Circuito EIOM