Programma 2021

Strumenti e innovazione: soluzioni di efficientamento energetico nell’industria alimentare

Convegno organizzato da FAST e In collaborazione con CTI

ore: 09.50 Sala Verdi

  Introduzione alle tematiche della giornata
Fabio Bozzoli - Università di Parma
  La filiera del biowaste: opportunità per il settore
Alberto Confalonieri – CIC
  Efficienza energetica nell'industria alimentare: le proposte Viessmann per la transizione energetica
Alberto Villa - Viessmann
  Coffee Break offerto dagli sponsor
  La centralità delle certificazioni in un percorso di decarbonizzazione delle Aziende
Marco Papini - Edison
  Cogenerazione nel settore alimentare: un’opportunità per essere ancora più sostenibili, efficienti e competitivi
Marco Cuttica - AB Energy
  Sistemi di ventilazione decentralizzati Hoval per la climatizzazione di ambienti ad elevata altezza
Paolo Iachelini - Hoval
  Le nuove linee guida CTI per le diagnosi energetiche dei processi: la UNI/TR 11824
Sergio La Mura - Membro UNI/TC 212
  Buone pratiche e strumenti per l’ottimizzazione della catena del freddo
Valeria Caso - Fire
  Q&A e conclusioni
  Business light lunch offerto dagli sponsor

CFP per Ingegneri in approvazione

Workshop

11.00 - Aula A
La soluzione di PROFINET per la security nelle reti di automazione
Daniele Rovetta (Consorzio PI Italia)

11.00 - Aula B
La digitalizzazione nel settore del Service
Marco Pranovi (Outlink Software Sas di Panizzolo Filippo & C.)

11.20 - Aula A
L’analisi dei consumi elettrici come fattore critico di successo
Luca Signorin (Seneca)

11.20 - Aula B
La sensoristica per il monitoraggio dell’idrogeno
Christescu Adina (Crowcon Detection Instruments)

11.40 - Aula B
Il telecontrollo facile
Marco Colli (REweb)

12.00 - Aula A
Lo stato dell’arte dell’Industrial Cyber Security
GFCC - Spin off Unige

14.20 - Aula A
Mechanocheck e Steemcheck:diagnostica tecnica integrata al servizio della manutenzione predittiva
Auditech

14.20 - Aula B
Caso applicativo sull'efficienza energetica nell'industria alimentare
Paolo Iachelini (Hoval)

14.40 - Aula A
Statistiche e KPI della manutenzione con Prometeo
Castagnino Daniele (Informatica EDP - Prometeo Manutenzione)

14.40 - Aula B
Soluzioni di sicurezza : dal prodotto alle soluzioni
Costantino Lo Iacono (Leuze electronic)

15.00 - Aula B
L'importanza del monitoraggio permanente delle reti profinet
Indu-Sol

15.20 - Aula B
La fabbrica predittiva: applicare l'intelligenza artificiale a produzione e manutenzione, 5 esempi
Chiara Tacco (Mipu)

Programma degli eventi in concomitanza

Strumenti e metodologie di Asset Management Avanzato - Slot 1

In collaborazione con Infor

ore: 09.45 - 11.00 Sala Respighi

Ottimizzare i processi operativi e gli aspetti manutentivi per gestire al meglio gli Asset fisici dell’azienda è molto importante ma non è più sufficiente. Ci sono infatti diversi altri ambiti, rimasti finora in ombra, che offrono potenzialità di miglioramento ancora maggiore e che si rivolgono direttamente al Top Management aziendale. Parleremo di tecnologie di ultima generazione, di metodologie e di casi di successo focalizzandoci su 3 temi chiave dell’Asset Management Avanzato:

  • La pianificazione degli investimenti negli asset (Asset Investment Planning, AIP)
  • I modelli per strutturare e supportare al meglio la “Gestione del rischio”
  • I sistemi per la raccolta dati dal campo e Industry 4.0 a supporto di modelli manutentivi avanzati.

Insieme agli esperti di Infor, Altea IN e NetSurfing, parteciperà all’incontro Ferrero Technical Services, azienda cliente che illustrerà gli aspetti più avanzati e innovativi dei modelli di Asset Management attualmente in corso di sviluppo nella loro realtà e offrirà spunti di riflessione interessanti sui temi trattati.

Relatori:

Stefano Cappi, Account Director Infor EAM, PPM Division Hexagon

Andrea Ferrero, Global Asset Management Manager, Ferrero Technical Services

Ezio Bertani, Infor Sales Director di Altea IN

Federica Masiero, EAM Application Consultant di Altea IN

Franco Pallavicini, CEO, NetSurfing

Sandro Turci, Business Development, NetSurfing

 

L'evoluzione delle tecnologie di Condition Monitoring per una manutenzione preventiva efficace ed efficiente

Convegno organizzato da FAST

ore: 10.00 - 13.30 Sala Vivaldi

  Introduzione alle tematiche della giornata
Franco Santini - Past President Aiman, Chairman CEN TC 319
  L’Intelligenza Artificiale applicata a modelli di reti di sensori nei sistemi energetici in chiave manutenzione predittiva
Alessandro Corsini, Fabrizio Bonacina, Eric Stefan Miele - Università di Roma
  Da manutenzione predittiva a manutenzione prescrittiva: esperienza di successo in Cereal Docks
Alessio Sartori, Nicola Mimo - Mipu Machine Care
  Quanti pensano alla manutenzione predittiva sulle reti industriali?
Micaela Caserza Magro - Centro di competenza GFCC, Consorzio PI Italia
  Condition Monitoring dei Cuscinetti mediante monitoraggio ed ispezioni ad ultrasuoni
Fabrizio La Vita - UE Systems
  La digitalizzazione efficace della manutenzione predittiva
Giorgio Beato - SKF
  Analisi, flussaggi e filtrazioni dei lubrificanti - una gestione innovativa
Fabio Gatti - Gatti Filtrazioni
  Motion Amplification: una rivoluzionaria tecnologia per la diagnosi in continuo degli impianti
Samuel Quintero - DarkWawe Thermo
  Come ottenere una corretta lubrificazione dei cuscinetti, fondamentale per la "salute" e l'efficienza dei macchinari
Mauro Viganò – SDT
  La riduzione della CO2 non ingannevole: il progetto AirCheck
Marco Felli - Auditech
  Business light lunch offerto dagli sponsor

CFP per Ingegneri in approvazione

Industria 4.0: lo standard di comunicazione OPC UA e le sue applicazioni nell’Industrial IoT

In collaborazione con ANIE Automazione

ore: 10.10 Sala Salieri

09.55 Apertura Lavori
Luca Zappaterra - ANIE Automazione
  L'OPC UA come opportunità da non perdere per la manifattura italiana. Verso una visione integrata: dal prodotto all'applicazione
Marco Svara - Gruppo OPC-UA di Anie Automazione
  La convergenza di IT/OT: l’OPC-UA, non solo un protocollo di comunicazione
Marco Zampolli - Advantech Europe
  OPC UA, lo standard per la comunicazione industriale
Alessandro Cazzola - B&R Automazione Industriale
  Brownfield OPC-UA Plug & Play negli impianti esistenti
Daniele Di Michele - Beckhoff Automation
  L’utilizzo dello standard OPC UA nelle soluzioni EDGE
Alberto Griffini - Mitsubishi Electric Europe
  OPC UA per la centralizzazione dei messaggi di allarme dagli impianti SCADA
Luca Zappaterra - Siemens; Lorenzo Didonè - VERONESI HOLDING
  Q&A e conclusioni

Strumenti e metodologie di Asset Management Avanzato - Slot 2

In collaborazione con Infor

ore: 11.30 - 12.45 Sala Respighi

Ottimizzare i processi operativi e gli aspetti manutentivi per gestire al meglio gli Asset fisici dell’azienda è molto importante ma non è più sufficiente. Ci sono infatti diversi altri ambiti, rimasti finora in ombra, che offrono potenzialità di miglioramento ancora maggiore e che si rivolgono direttamente al Top Management aziendale. Parleremo di tecnologie di ultima generazione, di metodologie e di casi di successo focalizzandoci su 3 temi chiave dell’Asset Management Avanzato:

  • La pianificazione degli investimenti negli asset (Asset Investment Planning, AIP)
  • I modelli per strutturare e supportare al meglio la “Gestione del rischio”
  • I sistemi per la raccolta dati dal campo e Industry 4.0 a supporto di modelli manutentivi avanzati.

Insieme agli esperti di InforAltea IN e NetSurfing, parteciperà all’incontro Ferrero Technical Services, azienda cliente che illustrerà gli aspetti più avanzati e innovativi dei modelli di Asset Management attualmente in corso di sviluppo nella loro realtà e offrirà spunti di riflessione interessanti sui temi trattati.

Relatori:

Stefano Cappi, Account Director Infor EAM, PPM Division Hexagon

Andrea Ferrero, Global Asset Management Manager, Ferrero Technical Services

Ezio Bertani, Infor Sales Director di Altea IN

Federica Masiero, EAM Application Consultant di Altea IN

Franco Pallavicini, CEO, NetSurfing

Sandro Turci, Business Development, NetSurfing

 

La digitalizzazione negli edifici come leva abilitante per gli Smart Building

In collaborazione con Anipla - Associazione Nazionale Italiana Per L'Automazione

ore: 14.00 Sala Vivaldi

  Introduzione ai temi della giornata
Alberto Servida - Anipla, Università Genova
  I tecnici dei sistemi BACS del futuro: la visione di AIBACS
Mirko Vincenti - Vice Presidente Aibacs
  Minimetrò di Perugia: un esempio di infrastruttura automatizzata per la mobilità pubblica
Monia Mariani – Minimetrò SpA; Giorgio Passeri e Gianluca Ragni – Umbra Control
  Il futuro del real estate è digitale
Alessandro Lodigiani - R2M Solution
  Sistemi di Building Automation integrati in modelli BIM: the "dynamic digital twin"
Luigi Martirano – DIAEE, Sapienza Università di Roma
  I sistemi di misura del consumo energetico nel building
Massimiliano Vessi - Rometec
  I sistemi di automazione dell'edificio: efficienza e risparmio energetico
Angelo Baggini - Università di Bergamo, CEI
  Controllo di temperatura degli edifici con tecniche model-driven e data-driven: un caso di studio
Luca Ferrarini e S. Rastegarpour – DEIB, Politecnico di Milano
  Il progetto SmartBuilt4.0EU: una piattaforma europea per l'innovazione degli Smart Building
Federico Garzia – Smart Built4.0EU ed EURAC Research
  Q&A e conclusioni

Strumentazione, sensoristica, taratura e manutenzione per l’industria di processo: innovazione e digitalizzazione

In collaborazione con Gisi - Associazione Imprese Italiane di Strumentazione

ore: 14.00 Sala Salieri

  Introduzione alle tematiche della giornata
Roberto Gusulfino - Presidente GISI
  Sviluppi digitali degli strumenti di misura
Andrea Vaj - ABB divisione Measurement & Analytics
  La digitalizzazione nel controllo climatico dell’armadio elettrico
Alberto Tonietti - Fandis
  Diagnostica connessa IIOT nella strumentazione di misura per il processo
Lorenzo Della Penna - Endress + Hauser
  IO-Link come soluzione innovativa per digitalizzare l’ultimo miglio
Serena Fortunati - Centro di competenza DUPLOMATIC MS, Consorzio PI Italia
  Soluzioni per la diagnostica affidabile e da remoto per tutti gli impianti. Reliability in a box
Andrea Dell’Aquila - SKF
  La qualità ed affidabilità delle tarature, in laboratorio ed in campo
Alessandro Filippi - Wika
  Q&A e Chiusura dei lavori