mcTER Web Edition

3 giorni di eventi e incontri online con webinar, convegni, interviste ai key player, whitepaper, approfondimenti, normative articoli, video, corsi.
mcTER Cartiere Web Edition
mcTER Navale Web Edition

Come funziona mcTER Cartiere Web Edition:

  • Una sessione plenaria mattutina, con i maggiori esperti del settore
  • Una Tavola Rotonda con i principali attori del mercato
  • Workshop pomeridiani, per l’occasione webinar
  • Decine di contributi online selezionati dai nostri esperti di alto profilo
  • Aggiornamento normativo e Dossier
  • Video interviste e dirette con i principali esperti del settore
  • CFP richiesti per ingegneri e periti
mcTER Cartiere Web Edition
Appuntamento verticale dedicato alle soluzioni di efficientamento energetico, manutenzione e sicurezza, automazione e integrazione, anche in ottica di Industria 4.0 per il settore della Carta.
Per il settore cartario, fortemente energivoro, l'energia termica è di basilare importanza: le lavorazioni della carta richiedono infatti un ampio utilizzo a ciclo continuo di vapore.
L'industria cartaria assorbe circa il 10% dell'energia prodotta nel mondo, ed è seconda solo a quella dell'acciaio.
Gran parte dell'energia termica viene trasferita alla macchina sotto forma di vapore, principalmente per le macchine continue multicilindriche, o di gas ad alta temperatura nel caso degli impianti per la produzione delle carte veline.
Tra i temi all'ordine del giorno del processo produttivo cartario: efficienza e risparmio energetico, manutenzione e sicurezza, automazione e integrazione, anche in ottica di Industria 4.0, a partire dalla sessione mattutina plenaria “Industria cartaria: efficienza e 4.0 per la produzione sostenibile”.
La giornata è indirizzata a energy manager, termotecnici, responsabili manutenzione, strumentisti, professionisti ed esperti in efficienza energetica, ESCo, responsabili stabilimento, aziende e imprese.
 
Evento Data
logo mcTER Web Edition mcTER Cartiere Web Edition 26 maggio 2022
logo MCMA Web Edition MCMA Navale Web Edition 27 maggio 2022
logo mcTER Web Edition mcTER Navale Web Edition 27 maggio 2022
logo SAVE Web Edition SAVE Navale Web Edition 27 maggio 2022
logo SAVE Web Edition SAVE Cobot Web Edition 30 maggio 2022
logo SAVE Web Edition SAVE PLC Web Edition 30 maggio 2022

ogni visitatore potrà:

  • Partecipare ai convegni, tavole rotonde, webinar
  • Interagire con i relatori, gli esperti di settore e gli sponsor
  • Accedere ad una selezione di contenuti premium scaricabili su quali:
    • Dossier
    • White Paper
    • Video interviste
    • Schede di prodotti
  • Ricevere dopo l’evento una Guida sull’innovazione nel settore Cogenerazione

In vetrina

Consorzio PI Italia

Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia: la community per la comunicazione industriale
Nato nel 1994, il Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia - PI ha l'obiettivo di promuovere la comunicazione industriale attraverso l'utilizzo delle tre tecnologie - PROFIBUS, PROFINET e IO-Link - e offrire supporto tecnico agli sviluppatori di strumenti e sistemi nel settore dell'automazione.
Ad oggi, il Consorzio ha raggiunto la quota di 69 realtà associate e 3 Centri di Competenza aderenti: GFCC - Genoa Fieldbus Competence Centre S.r.l., CSMT Gestione S.c.a.r.l. e Duplomatic MS S.p.a. All'inizio del 2021 è stato eletto il board che guiderà il Consorzio PI per il prossimo triennio (2021-2023): confermato il presidente Giorgio Santandrea (Siemens), il vicepresidente Alberto Sibono (GFCC) e i consiglieri Paolo Sartori (Jampel), Alberto Poli (Wago), Pierfederico Cancarini (CSMT), Claudio Sonzogni (Harting) e Massimo Moscuzza (Biffi). Sono stati invece nominati Fabio Fumagalli (Hilscher) in qualità di secondo vicepresidente, Andrea Villa (AUMA Italiana) come nuovo tesoriere e Giuliano Collodel (Turck Banner) come segretario. Le tecnologie di comunicazione industriale promosse dal Consorzio sono principalmente PROFIBUS, PROFINET e IO-Link, ad esse di aggiungono profili quali PROFIsafe, PROFIenergy, PROFIdrive e PROFIprocess. Le tecnologie proposte dunque si stanno evolvendo ed adeguando, anzi precorrendo, quelli che saranno i futuri sviluppi nel settore della comunicazione industriale sono già stati implementate funzionalità e servizi che permettano di soddisfare le sempre maggiori richieste di prestazione da parte dei sistemi di comunicazione in ottica di Industria 4.0.
foto Consorzio PI Italia