Pollution Srl

Desk 68

Realizziamo e proponiamo dal 1991 strumentazioni e sistemi per l’analisi chimica on-site di composti volatili, fornendo soluzioni complete ed innovative per applicazioni ambientali, di processo, di controllo qualità, ricerca e protezione da rischio chimico in ambito CBRNe

Speech al convegno

Monitoraggio dei Composti Organici Volatili nei sistemi di abbattimento a carboni attivi per risparmiare sulla carica del carbone attivo e salvaguardare il sistema di upgrading. Il caso di successo con il gruppo SESA.

(Durante il convegno "Biogas, Biometano, BioGNL: Upgrading, nuovi incentivi e sostenibilità ")

I COV sono presenti in tutti i biogas provenienti da fermentazione anaerobica di materiale organico. L’abbattimento dei COV con un sistema a carboni attivi è uno dei processi più usati, la cui efficienza deve essere costantemente monitorata con adeguata strumentazione. I COV target individuati (Limonene, P-Cymene, 2-Butanone, a-Pirene) sono usati come traccianti per misurare l’efficienza del sistema di abbattimento e impedire che questo tipo di sostanze possano andare a bloccare il sistema.

Relatori Riccardo Boarelli - Pollution

 

Workshop

Monitoraggio efficiente e in continuo della qualità del Biometano in accordo alla norma UNI/TR 11537:2016
27 giugno 2019 - Ora 14.30 - Sala Borromeo

Il workshop affronterà il monitoraggio della qualità del Biometano e dei mascheranti e/o interferenti degli odorizzanti: esso è un passo necessario per l'immissione in rete del Biometano. La norma UNI/TR 11537:2016 enuncia le caratteristiche minime del Biometano per l'immissione: un micro gascromatografo, insieme ad un sistema di campionamento modulare, formano la soluzione ideale per monitorare in continuo i parametri necessari. Inoltre durante uno Speech parleremo del Case History del gruppo SESA nel sistema di abbattimento dei COV a carboni attivi.

Il monitoraggio della qualità del Biometano e dei mascheranti e/o interferenti degli odorizzanti è un passo necessario per l'immissione in rete del Biometano. La norma UNI/TR 11537:2016 enuncia le caratteristiche minime del Biometano per l'immissione: un micro gascromatografo, insieme ad un sistema di campionamento modulare, formano la soluzione ideale per monitorare in continuo i parametri necessari.

Prodotti e soluzioni in vetrina

Presenteremo la nostra soluzione completa per verificare la qualità del Biometano, quindi monitorare i COV nei sistemi di abbattimento a carboni attivi (per biogas e biometano) e monitorare i mascheranti e/o interferenti degli odorizzanti.

foto Pollution Srl

Settori Merceologici:

  • Biogas
  • Biometano
  • Strumentazione